Cosa vedere in Baviera – Tour tra i borghi medievali della Baviera

Vuoi trascorrere una vacanza tra natura e borghi medievali della Baviera? In questa guida ti indicherò cosa vedere in Baviera se ami il Medioevo. Un periodo storico molto affascinante, testimoniato nella Bassa Germania da borghi, castelli e musei. Scoprirai tra poco uno degli itinerari della Baviera che più emozionano i viaggiatori di tutta Europa.

 

Cosa vedere in Baviera

 

La Baviera è il territorio ideale sia per vacanze estive, sia per vacanze invernali. I borghi medievali della Germania sono di sicuro tra le destinazioni più desiderate dai viaggiatori europei. Per immergerti appieno nella cultura locale, a seconda del periodo dell’anno, ti consiglio di seguire tour della Baviera diversi.

Per questa ragione ho diviso la guida tra cosa vedere in Baviera durante le Feste di Natale e quali sono le cose da vedere in Baviera in estate.

 

Visualizza la mappa dei borghi della Baviera a schermo intero

 

Cosa vedere in Baviera a Natale

La magia del Natale nei paesi di montagna è sempre splendida. I mercatini di Natale in Baviera sono una tradizione ormai secolare. Puoi trovarli da fine novembre fino ai primi di gennaio. I mercatini di Natale più caratteristici si trovano sia nella Alta che nella Bassa Baviera.

Ecco cosa vedere in Baviera durante le feste di Natale, le mete culturali più belle e sottovalutate:

 

#1 Weißenburg

Mercatini di natale della Baviera

Tra i paesi della Baviera più belli il borgo di Weißenburg ha un posto d’onore, soprattutto a Natale.

A dicembre il borgo medievale di Weißenburg si trasforma completamente rispetto all’estate. La neve, le luci, il Natale impreziosiscono la città vecchia. Ghirlande e casette in legno adornano la piazza principale del paese.

Il borgo di Weißenburg, situato nel Parco naturale della valle dell’Altmühl, ha il suo cardine nella piazza del mercato, circondata da chiese barocche e palazzi storici.

A Natale il borgo medievale si trasforma in un villaggio fantastico, dove si radunano piccoli commercianti della zona, artigiani e venditori di delizie gastronomiche.

Specialità indiscusse sono il vin brulè, accompagnato dalla tipica torta salata, e il Feuerzangenbowle, una tipica bevanda natalizia della Baviera.

Se ti stai chiedendo cosa vedere in Baviera a Natale e, soprattutto, dove mangiare cibo tipico, questo è il borgo giusto per te.

Dove dormire a Weißenburg.

 

#2 Bamberg (Bamberga)

Presepi della Baviera

Bamberga è l’antica città definita dagli storici la “Roma dei Franchi” e attualmente sito Unesco. Oltre a questi riconoscimenti Bamberga, come Napoli, a Natale diventa la “Città dei Presepi”.

La Via del Presepe a Bamberga pullula di gente dalla fine di novembre ai primi di gennaio e, come tradizione vuole, vengono esposti tutti i più bei presepi costruiti dagli artigiani della zona.

Questa tradizione risale al Medioevo quando venne mostrato al pubblico il primo presepe di Bamberga con tutte le scene della natività.

Durante il periodo natalizio le strade della città vengono decorate a festa. In ogni angolo della città viene allestita una delle quaranta stazioni della Natività.

Nel Duomo troverai inoltre mostre di presepi con modelli provenienti da tutta Europa, anche dall’Italia. Altro fulcro della festa natalizia di Bamberga è la Maternkapelle, dove si tengono altre esposizioni di presepi.

Fanno da cornice ai presepi i mercatini di Natale allestiti nella Maximiliansplatz, dove potrai gustare mille specialità enogastronomiche e acquistare i prodotti dell’artigianato bavarese, e in particolare dell’Alta Franconia, il territorio di Bamberga.

Dove dormire a Bamberga.

 

#3 Rothenburg ob der Tauber

Rothenburg ob der Tauber

Rothenburg è uno dei borghi medievali più belli della Baviera. Si trova lungo la famosa Strada romantica ed è uno dei luoghi dove più si vive maggiormente l’atmosfera del Natale in Germania.

Sin dal Medioevo a Rothenburg si tiene uno dei mercatini più amati dai visitatori “Il mercatino del cavaliere”.

Viene allestito un vero e proprio villaggio nel villaggio con casette in legno, luci, dolci e tantissime salsicce arrosto. Il luogo ideale per le famiglie. Troverai esposti prodotti di artigianato realizzati solo con materie prime a chilometro zero.

A differenza dei precedenti mercatini di cui ti ho parlato questo ha una cornice veramente pazzesca, quindi se pensi di trascorrere più di un giorno in Baviera ti consiglio di pernottare qui il tuo soggiorno. In questa pagina trovi le strutture più confortevoli di Rothenburg.

Visita Rothenburg in ogni suo angolo. Ti sembrerà di fare un salto nel passato.

Se viaggi in auto non cercare di entrare nel borgo, anche se hai prenotato un B&b all’interno delle mura cerca parcheggio fuori di esse. Le multe sono salate, meglio non rischiare.

 

Visitare la Baviera in estate

Cosa vedere in Baviera d’estate, quando il caldo inizia a diventare insopportabile?

In estate di certo la Baviera non perde il suo fascino, anzi la natura e le architetture medievali fanno da cornice a itinerari come la Romantische Strasse, che ti sapranno condurre in luoghi meravigliosi.

Il clima rimane sempre fresco e la notte, anche a luglio e agosto, una coperta non fa mai male. Alla fine dell’articolo capirai meglio cosa voglio dire.

Oltre ai centri storici citati in precedenza e alla nota Monaco di Baviera, il territorio è costellato di tantissimi castelli, come il Castello di Neuschwanstein. Castelli bellissimi inerpicati su speroni di roccia. Alcuni sono visitabili in autonomia, altri con una guida, in questo articolo trovi i dieci castelli che più mi hanno impressionato quando ho visitato la Baviera.

Altri monumenti tipici della cultura bavarese sono le chiese barocche, in questa guida trovi un itinerario focalizzato proprio su queste straordinarie architetture, che hanno una storia tutta da scoprire.

Un altro tema sul quale costruire il tuo viaggio culturale in Germania è la Seconda guerra mondiale. Molti turisti seguono percorsi che li portano a esplorare i luoghi della memoria, come il Campo di concentramento di Flossenburg.

Infine c’è chi preferisce esplorare i borghi medievali, alcuni dei quali sono rimasti intatti dalla loro fondazione altri invece sono stati ristrutturati soprattutto in epoca rinascimentale e barocca.

Ecco quattro borghi di origine medievale sottovalutati e poco conosciuti dalla maggior parte dei viaggiatori. Una valida alternativa alle città, a Monaco e ai luoghi più conosciuti della Baviera.

 

#1 Kronach

Kronach

Cosa vedere in Baviera per fare un salto indietro nel tempo? Il borgo di Kronach.

Kronach è un affascinante borgo medievale della Franconia, uno dei territori della Baviera. Il borgo è stato fondato nel Medioevo e subito è diventato proprietà del vescovado di Bamberga.

La cittadina si estende su una piccola altura ed è sorvegliato dalla rocca medievale di Rosenberg (in tedesco Festung Rosenberg). Tra le sue mura si trova una delle gallerie d’arte medievale e rinascimentale più belle della Baviera, la Fränkische Galerie, con molte delle opere di Lucas Cranach il Vecchio (1472-1553), pittore e incisore tedesco, nato e cresciuto a Kronach.

Nella città vecchia di Kronach ti consiglio di entrare nella Chiesa di St. Johannes, oppure di ammirare il palazzo del Municipio e l’imponente cinta muraria. Quando passeggi per la parte più antica della città, alza lo sguardo e vedrai intorno a te le tipiche case a graticcio della Baviera, fatte soprattutto di argilla e legno.

Qui troverai pace e tranquillità, perché Kronach non è una meta molto turistica e spesso viene snobbata dai viaggiatori. Ti consiglio di inserire Kronach tra le tappe del tuo itinerario di viaggio, perché è veramente un bel borgo medievale della Baviera.

Se cerchi un alloggio a Kronach, in questa pagina trovi una lista delle più apprezzate e confortevoli strutture alberghiere del borgo.

 

#2 Miltenberg

Miltenberg Borgo medievale della Baviera costruito sulle rovine di un castrum romano e oggi definito dalla gente del posto come “la perla del Meno”.

La storia di questo borgo ha un tratto molto particolare. Nel Seicento avvenne una vera e propria caccia alle streghe, con circa settanta condanne e più di quattrocento accuse.

Il borgo storico di Miltenberg è una delle tappe della Strada tedesca del Limes, l’antico confine romano che delimitava i territori dell’Impero da quelli delle popolazioni germaniche.

Le case che vedrai nei quartieri più vecchi della città sono decorati con fiori e affreschi. Molte abitazioni risalgono al Medioevo altre invece al periodo barocco. Molto particolare è la piazza del mercato, circondata da case a graticcio, tra le quali la Rokokohaus, la dimora natale del musicista Joseph Martin Kraus.

Poco distante trovi anche la locanda “Zum Riesen”, che secondo molti è la più antica della Germania, dove viandanti, pellegrini e mercanti sin dal Medioevo si fermavano lungo il loro viaggio. Dalle stanze della locanda sono passati grandi personaggi storici come l’imperatore Federico I detto il Barbarossa, Ludwig il Bavaro, l’imperatrice d’Austria Maria Teresa e Elvis Presley.

Se anche tu vuoi pernottare a Miltenberg, in questa pagina trovi un catalogo di hotel e alberghi tra i migliori della zona.

 

#3 Lindau

Un post condiviso da Alessandro Valenzano (@alessvalenzano) in data:

Anche la storia di Lindau non è piatta come molti possono pensare. La sua storia ci dice che, oltre alle case affrescate e al clima sereno, nel bel borgo medievale di Lindau furono arsi vivi quindici ebrei accusati dell’uccisione di un bambino cristiano. Erano gli anni trenta del Quattrocento.

Una vicenda tremenda, una tragedia, che è rimasta indelebile nella storia del borgo. Il quale fino al Cinquecento fu abitato da ferventi cristiani. Nel Duecento infatti l’Ordine dei francescani costruì sull’Isola un monastero, che si collocava proprio sulle rovine di un convento molto più antico, fondato nel IX secolo.

Nel primo ventennio del Cinquecento il borgo di Lindau aderì alla Riforma protestante e i suoi cittadini iniziarono a seguire prima la fede tetrapolitana di Bucero e poi quella di Augusta.

Oggi il borgo è sicuramente da inserire tra le cose da vedere in Baviera. Il centro storico si trova su una splendida isola del Lago di Costanza, collegata alle rive per mezzo di un ponte stradale e uno ferroviario.

Ti consiglio di addentrarti tra i vicoli del centro, di ammirare le case affrescate con colori accesi e di raggiungere la bocca di porto dove si ergono imponenti il faro e la statua leonina.

Dove dormire a Lindau.

 

#4 Berchtesgaden

Berchtesgaden Questo pittoresco borgo si trova nelle Alpi di Berchtesgaden, vicino alle Alpi Settentrionali di Salisburgo. Poco distante si trovano il Lago alpino di Königssee, che ti consiglio di visitare, e il confine con l’Austria (Salisburgo è a circa 24 Km).

Per molti è una delle città carine vicino a Monaco di Baviera. Anche se il capoluogo si trova a circa 200 Km da qui, la maggior parte dei viaggiatori italiani si fermano a Berchtesgaden prima di proseguire verso Monaco.

Il paesaggio circostante il borgo è ideale per vacanze di relax o per escursioni all’aria aperta. Nella zona troverai tantissimi camping e aree di sosta super attrezzate.

La storia del borgo di Berchtesgaden risale al periodo medievale. In origine, dove oggi sorge il borgo, c’era solo un monastero, fondato nel XII secolo e dedicato a San Pietro e San Giovanni Battista.

Per tutto il Medioevo la zona fu terra di passaggio e luogo di frontiera verso le città germaniche. Mercanti e pellegrini seguivano le vie di transito che dall’Italia conducevano nel Nord Europa, verso i porti della Danimarca o ancora più a nord verso l’Inghilterra.

Dal Cinquecento il territorio divenne molto frequentato per l’estrazione e il commercio del sale, che veniva largamente impiegato negli scambi al pari delle monete.

Le case affrescate e i campanili con i tetti a punta cattureranno di sicuro la tua attenzione. Il borgo è splendido e può essere un ottimo punto di partenza per esplorare il meraviglioso paesaggio alpino tra storia e natura.

Quando ti chiederai cosa vedere in Baviera del sud pensa a questo borgo e inseriscilo nel tuo viaggio culturale in Germania.

Prima di lasciarti voglio raccontarti brevemente un piccolo aneddoto. Quando visitai questi borghi alcuni anni fa, eravamo in due, zaino in spalla, a bordo di una vecchia auto a gas, che aveva i freni mezzi consumati. Io guidavo e l’altro aveva tra le mani un foglio con in cima scritto Cosa vedere in Baviera: c’erano tutte le tappe del nostro viaggio culturale in Baviera.

Dopo aver superato il confine austriaco arrivammo come prima tappa proprio a Berchtesgaden. Visitammo la zona e felici, giunta sera, decidemmo di bussare alla porta degli hotel in cerca di una stanza dove dormire. Il nostro sorriso presto si trasformò in una smorfia.

Tutte le porte avevano sulla vetrata un cartello che penzolava attaccato a un chiodo. Recitava più o meno così: “All Full, Sorry”.

“Sorry? E Adesso?” pensammo io e il mio compagno di viaggio.

Era tutto al completo, non c’era neanche mezzo letto sul quale potevamo riposare per quella notte di agosto. Dormimmo in auto, nel parcheggio di un campeggio. E, nonostante fosse estate, il freddo della notte era pungente come una lama. Naturalmente non avevamo coperte.

Evita di trovarti nella nostra stessa situazione, non è un’esperienza simpatica da vivere. Prenota con largo anticipo una stanza di hotel. Per facilitarti la ricerca in questa pagina trovi le strutture più apprezzate dai turisti dove pernottare a Berchtesgaden e dintorni.

Questi erano i miei consigli di viaggio per chi è alla ricerca di informazioni su cosa vedere in Baviera. Spero ti siano utili.

Buon viaggio e ricordati di rispettare sempre il luogo e i monumenti che visiti. Il loro futuro dipende anche da te!



Dimore storiche

Iscriviti e ricevi le migliori occasioni di viaggio per tutte le tasche



Loading Facebook Comments ...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 3 =