Pisa e dintorni – scopri i borghi medievali vicino a Pisa in un itinerario di tre giorni

Se stai per leggere questo articolo vuol dire che pensi di visitare Pisa e dintorni alla prossima occasione. Pisa è una città medievale splendida e ne ho parlato ampiamente in un altro articolo. Ora voglio parlarti dei dintorni di Pisa e farti conoscere alcuni dei più bei borghi medievali della Toscana.

 

Pisa e dintorni - San Gimignano

 

Se vuoi esplorare i borghi medievali della Toscana, Pisa è il punto di partenza perfetto. Grazie all’aeroporto internazionale “G.Galilei” accoglie tutte le settimane turisti provenienti da tutta Europa, che desiderano visitare Pisa e dintorni.

Se sei alla ricerca di un volo aereo low cost visita questa pagina, trovi una lista completa delle migliori offerte.

 

 

Nel Medioevo Pisa fu una delle città più ricche del Mediterraneo. Entravano in Portus Pisanus tantissime navi stracolme di merci. Queste venivano portate con barche più piccole sui Lungarni di Pisa e da qui risalivano il fiume Arno fino a Firenze.

Il Valdarno a un certo punto incrociava la via Francigena, quella lunga strada (o insieme di strade) che collegava il Nord Europa, quindi anche Londra e Parigi, a Roma, e da qui proseguiva verso il Salento, l’antica terra dei Messapi.

Ora ti parlerò di alcuni borghi vicino a Pisa che con essa hanno uno stretto rapporto storico, in termini artistici e architettonici. Questi borghi medievali si trovano proprio vicino alla famosa via Francigena.

Per visitare il centro storico di Pisa ti occorre una, massimo due, giornate. Visitare Pisa e dintorni ti permetterà di vedere luoghi straordinari e di non subire la calca del turismo di massa, che affolla Piazza dei miracoli e la Torre pendente. Dopo due giorni ne avrai abbastanza, meglio delle belle passeggiate tra storia e natura.

 

Borghi vicino a Pisa - Volterra

 

Pisa e dintorni: 4 borghi medievali spettacolari

Tra poco ti indicherò quali sono i borghi vicino Pisa che assolutamente non puoi perdere. In alto, nella Pisa e dintorni – mappa, trovi indicati tutti gli itinerari da seguire.

 

Volterra

Un borgo vicino a Pisa meraviglioso! La distanza Pisa-Volterra è di circa cinquanta chilometri. Volterra è nota al grande pubblico per la saga di vampiri Twilight e per aver dato i natali ad Andrea Bocelli.

In Twilight i “volturi” richiamano molto Volterra e i suoi abitanti, e alcune scene del film furono girate nella bellissima Piazza dei priori. Bisogna chiarire, però, che le leggende sui vampiri sono tutte frutto di fantasia.

Volterra è nota anche per il grande parco archeologico etrusco. Prima dell’occupazione romana, la città apparteneva ai re Etruschi ed era una degli insediamenti più importanti e prosperi.

Per visitare le bellezze etrusche ti consiglio di entrare nel Museo etrusco Guarnacci e di salire sull’antica acropoli. Bello è anche il teatro romanzo di Volterra.

Nel Medioevo Volterra è entrata a far parte di quel gruppo di borghi vicino a Pisa che meglio raccontano i secoli medievali di questo territorio.

La cattedrale di Volterra e il battistero sono due straordinari esempi di arte medievale, con decorazioni tipiche di questo territorio. Poi visita il Palazzo dei priori fino alla cima della torre campanaria. Il panorama è memorabile!

E per finire passeggia per il centro storico da Porta all’Arco a Porta San Francesco, fino alla maestosa Fortezza Medicea.

 

Dove mangiare a Volterra

Ti consiglio tre ristoranti (testati personalmente), dove non ho mai preso fregature:

Il Pozzo degli Etruschi
Tutta cucina tipica di Volterra a base di cinghiale, tartufo, salumi nostrani e pasta fatta in casa. Aperto tutti i giorni. Per prenotazioni: 0588 80608

Ristorante Osteria dei Poeti
Cucina raffinata nel rispetto della tradizione toscana. Chiuso il giovedì. Per prenotazioni: 0588 85100

Divino in Veritas. Enoteca Ristorante
Location eccezionale. Cucina contadina tipica e vino eccellente. Aperto tutti i giorni. Per prenotazioni: 331-3145575

 

Ristorante di Volterra

 

Monteriggioni

Ci sono pochi luoghi al mondo come Monteriggioni: un immenso castello medievale come non l’hai mai visto.

 

Dintorni di Pisa - Monteriggioni

 

San Gimignano

Uno dei borghi più belli d’Italia e sito UNESCO.

Noto al mondo per le caratteristiche e altissime 14 torri medievali. San Gimignano è uno di quei posti da visitare in Toscana almeno una volta nella vita.

Una di questa, la cosiddetta Torre del Diavolo (in Piazza della cisterna), mi ha sempre incuriosito e affascinato. Ha una storia davvero singolare: se noti bene la torre ha una sopraelevazione, un’altana, un corpo abusivo diremmo oggi, che sbuca con uno stile architettonico diverso dalla struttura sottostante.

La leggenda vuole che il proprietario, di ritorno da un viaggio, si accorse che la sua casa torre era più alta di qualche metro. Chiese in giro se qualcuno sapeva di chi fosse opera, ma nessuno seppe dargli una spiegazione. Quindi pensarono fosse stata opera del demonio in persona. Fatto sta che nessuno ha mai saputo chi fece quello scherzetto al proprietario della torre!

La Torre del Diavolo è nota anche per un altro motivo. Nel noto videogame Assassin’s Creed II è presente anche una riproduzione di San Gimignano e l’eroe si lancia nel vuoto proprio dalla Torre del Diavolo.

Passeggia tra le strade di San Gimignano. Raggiungerai a metà del percorso le due piazze centrali: Piazza della cisterna, con un bellissimo scorcio da fotografare, e Piazza del Duomo, dove potrai ammirare la chiesa cattedrale.

Splendida anche la passeggiata lungo le mura, che ti permette di ammirare tutto il paesaggio rurale tipico della Toscana.

Interessante e consigliato è il Museo della tortura, nel quale sono esposti macchinari atroci un tempo usati per interrogare i prigionieri. I musei di San Gimignano sono tutti curiosi, perché raccontano storie del Medioevo spesso sconosciute alla maggior parte dei visitatori. Quindi, se ami il Medioevo, un’occasione in più per visitarli.

Sali fino alla Rocca di Montestaffoli, per ammirare le suggestive rovine medievali e il panorama circostante.

 

3 ristoranti dove mangiare bene a San Gimignano

Ho testato personalmente questi ristoranti e ho sempre mangiato divinamente:

Ristorante Perucà
Location suggestiva, eccellente cucina tipica toscana, ottima cantina. Chiuso il giovedì: Per prenotazioni: 0577 943136

Ristorante Le Vecchie Mura
Vista panoramica straordinaria. Cucina rustica e casalinga come vuole la tradizione. Lavora anche come affittacamere. Chiuso il martedì. Per prenotazioni: 0577 940270

Ristorante San Martino, 26
Un locale raffinato con una cucina squisita e una grande attenzione ai dettagli. Chiuso il giovedì. Per prenotazioni: 0577 940483

Tutti i ristoranti che ti ho segnalato hanno molta attenzione per la celiachia.

 

San Gimignano

 

Certaldo

Dei borghi vicino a Pisa Certaldo è tra i miei preferiti. Per salire puoi prendere la funicolare, oppure in auto fino ai parcheggi fuori le mura.

A Certaldo nacque nel Trecento Giovanni Boccaccio e ti consiglio a proposito di visitare la casa dove visse lo scrittore da bambino.

Il borgo medievale non è molto esteso, quindi in poche ore puoi esplorarlo tutto. Visita il Museo di arte sacra e il Museo civico del palazzo pretorio per conoscere meglio la storia di Certaldo.

Se viaggi a luglio ti consiglio di raggiungere Certaldo durante i periodi della Mercantia, una festa di rievocazione medievale conosciuta in tutta Europa.

I palazzi di Certaldo sono meravigliosi, in particolare di segnalo Palazzo Giannozzi, che ha un’architettura e delle decorazioni tipiche del periodo tardo medievale e primo rinascimentale, e il Palazzo Pretorio, costruito dai Conti Guidi nel XII secolo e inconfondibile con la sua facciata piena di stemmi.

Tra le chiese medievali spiccano di sicuro: la Chiesa romanica dei Santi Jacopo e Filippo, che oggi ospita le spoglie di Boccaccio; la Chiesa dei Santi Tommaso e Prospero, che ospita il Tabernacolo dei giustiziati.

Se ami la fotografia, segui le mura medievali, ti porteranno a scoprire scorci meravigliosi.

 

Dove mangiare a Certaldo

Due ottimi ristoranti dove mangiare cucina tipica, bere del buon vino e ammirare il panorama:

Ristorante Pizzeria Da Messer Boccaccio
Servizio veloce e cucina ottima. Ha possibilità di parcheggio. Chiuso il lunedì.

Ristorante l’Antica Fonte
Vista su San Gimignano, cucina raffinata e attenta alla tradizione. Chiuso il mercoledì.

 

CERTALDO

 

 

Meglio prendere un albergo a Pisa o in uno dei borghi?

Dipende.

Partire tutte le mattina da Pisa può risultare stancante, ma stando in città la sera hai la possibilità di passeggiare per le vie del centro.

Pernottare a Pisa ti dà la possibilità di raggiungere alcuni di questi borghi comodamente in treno.

Un’ottimo B&b non molto costoso nel centro storico di Pisa è:

Cuore di Pisa

B&b a conduzione famigliare con proprietari gentilissimi. Vicinissimo alla Torre di Pisa. Per prenotazioni: 050 577521

Se invece vuoi pernottare nei borghi di cui ti ho parlato, ti consiglio San Gimignano, perché si trova nella posizione più comoda per vedere tutti i borghi.

Un’ottima soluzione qualità/prezzo che ti consiglio è:

B&B Le Undici Lune

Nel cuore del centro storico. La soluzione ideale per scoprire i borghi medievali di cui ti ho parlato. Per prenotazioni: 389 236 8174

 

Pisa e dintorni

 

Come spostarti per raggiungere i boghi vicino a Pisa

Per raggiungere Volterra

Prendi un autobus da Pisa. La Stazione ferroviaria più vicina non è raggiungibile a piedi. In questa pagina trovi gli orari degli autobus.

 

Per raggiungere San Gimignano

Se parti da Pisa ti consiglio di prendere un treno dalla Stazione centrale, per la precisione il regionale per Firenze, scendi a Empoli e cambia in direzione Siena. Scendi a Poggibonsi e da qui con una navetta arrivi a San Gimignano. Sembra un viaggio della speranza, in realtà è molto comodo se non hai un tuo mezzo di trasporto. Io l’ho fatto diverse volte.

 

Per raggiungere Certaldo

Stesso discorso di prima: prendi da Pisa Centrale il regionale per Firenze, scendi a Empoli e da qui prendi il regionale per Siena. La fermata si chiama proprio Certaldo.

 

Per raggiungere Monteriggioni

Prendi da Pisa Centrale il regionale per Firenze, scendi a Empoli e da qui prendi il regionale per Siena. Scendi a Poggibonsi e prendi il bus navetta che ti ferma vicino al castello di Monteriggioni.

 

Dintorni di Pisa

 

Itinerario per vedere tutti i borghi vicino a Pisa

Un paio di anni fa ho seguito questo itinerario usando solo mezzi pubblici:

  • Arrivo a Pisa Aeroporto
  • Pisa – Volterra (bus) – giorno 1
    pernottamento a Pisa
  • Pisa – San Gimignano (treno) – giorno 2 mattina
  • San Gimignano – Monteriggioni (bus) – giorno 2 pomeriggio
    pernottamento a San Gimignano
  • San Gimignano – Certaldo (bus+treno) – giorno 3
  • Ritorno a Pisa e partenza



Buon viaggio e ricordati di rispettare sempre il luogo e i monumenti che visiti. Il loro futuro dipende anche da te!



Dimore storiche

Iscriviti e ricevi le migliori occasioni di viaggio per tutte le tasche



Loading Facebook Comments ...

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 3 =