Cammino materano: i migliori percorsi a piedi di Puglia e Basilicata

Il Cammino Materano è uno dei più suggestivi percorsi culturali che tu possa seguire in Italia. Il turismo lento è in forte crescita in Puglia e in Basilicata, e ti permette di scoprire scorci meravigliosi seguendo antichi percorsi, che conducono tutti alla bellissima Città dei Sassi, Matera. In questo articolo ti racconterò tutto quello che ti serve sapere sul Cammino Materano.

 

Cammino Materano

Cammino Materano: il modo migliore per esplorare Puglia e Basilicata a piedi

Il Cammino Materano è un progetto ideato e registrato dall’associazione culturale In Itinere e si ramifica in diversi percorsi che conducono a Matera.

La città dei Sassi è Patrimonio UNESCO dal 1993, è una delle città più antiche del Mediterraneo, è stata nominata Capitale europea della cultura 2019 ed è il luogo in cui uomo e natura hanno dato vita a un paesaggio mozzafiato, scelto come set cinematografico da numerosi registi cinematografici, tra cui il noto Mel Gibson.

Chiunque veda Matera non può non restarne colpito, tanto è espressiva e toccante la sua dolente bellezza.

Carlo Levi

Il paesaggio rupestre dei Sassi, gli antichi rioni della città vecchia, sono un incredibile esempio di bioedilizia e di adattamento umano. Il paesaggio rupestre di Matera è stato definito paesaggio culturale, ovvero espressione della civiltà e della cultura contadina.

Lo storico e architetto Bernard Rudofsky ha definito questo tipo di architettura, comune a molti altri luoghi toccati dal Cammino Materano, Architettura spontanea, cioè quel particolare tipo di architettura che appartiene alla tradizione più antica dell’uomo.

Seguendo il Cammino Materano potrai addentrarti in luoghi che in pochi conoscono e visitare monumenti secolari che ti lasceranno davvero a bocca aperta.

Viaggiando secondo la filosofia dello slow travel, viaggio lento, potrai toccare la vera essenza del territorio: storia, enogastronomia e ospitalità.

 

 

Percorsi a piedi in Puglia e Basilicata

Tutte le strade portano a Matera, ma partono dalla Puglia. Il Cammino Materano è una rete di percorsi a piedi che ricalcano sentieri di età storica e arcaici tratturi.

Gli itinerari sono cinque: la Via Peuceta, la Via Sveva, la Via Dauna, la Via Ellenica.

Il percorso tra Puglia e Basilicata, terre di transito per antichissima vocazione e tradizione, ti porterà a riscoprire città e santuari che hanno visto nel corso dei secoli innumerevoli pellegrini provenienti da ogni dove.

Il Cammino Materano non è percorribile solo a piedi, ma puoi seguirlo anche in bicicletta o a cavallo.

 

Percorsi del Cammino Materano

 

Via Peuceta: da Bari a Matera

Uno dei cammini della Basilicata e della Puglia più belli con passaggio nel poco noto Parco Nazionale dell’Alta Murgia. Questo percorso prende il nome dalla popolazione che abitava questi territori prima della conquista romana: i Peuceti.

Di seguito trovi l’elenco di tutte le città toccate dal percorso, nella mappa in alto, invece, trovi i dettagli dell’itinerario:

 

Bari

 

#1 Bari

Imperdibile è la Basilica di San Nicola, immersa nella splendida Bari Vecchia, nucleo medievale della città.

 

#2 Bitetto

Bitetto, nominata Città dell’Oliva Termite, ti consiglio di visitare soprattutto la splendida Cattedrale di San Michele Arcangelo, uno degli esempi migliori di romanico pugliese.

 

Tappa Bitetto - Cassano

 

#3 Cassano delle Murge

Cassano delle Murge sorge tra le antiche Via Traiana e la Via Appia, e si trova vicino alla Foresta Mercadante, realizzata nel 1928 per evitare il dissesto idrogeologico della Murgia.

 

#4 Santeramo in Colle

Terra di prelibatezze gastronomiche, come il Primitivo di Puglia. La città è nota in tutta la Puglia per le numerose macellerie e gastronomie ci carne equina.

 

4 Tappa Santeramo - Altamura, Carraia

 

#5 Altamura

La città del pane, nota in tutta Europa. Il centro storico di Altamura è impreziosito dalla Cattedrale di Santa Maria Assunta, inaugurata nel 1232 da Federico II di Svevia. Uno degli esempi di romanico pugliese più belli della regione.

 

#6 Gravina in Puglia

Gravina è la città che più ricorda Matera. Il centro storico con le case basse in tufo e le grotte naturali è un vero gioiello dell’Alta Murgia. Bellissime le chiese rupestri e suggestivo il Castello federiciano.

7 Tappa Picciano - Matera

 

#7 Picciano

Qui trovi il Santuario di Santa Maria, il luogo ideale per meditare.

 

#8 Matera

 

Via Sveva: da Trani a Matera

Dei percorsi a piedi in Basilicata e Puglia, questo è quello che più mi affascina. La Via prende il nome da Federico II di Svevia, perché lungo questo itinerario potrai ammirare castelli federiciani, centri storici medievali e chiese romaniche.

 

Trani

 

#1 Trani

Splendido centro storico medievale affacciato sul mare. Da non perdere la Cattedrale romanica e il Castello svevo.

 

#2 Andria

Andria è la città della burrata e ha un gradevole centro storico. In particolare molto suggestivo è il portale della Chiesa di Sant’Agostino, costruito dai Cavalieri templari nel Medioevo.

 

Castel del Monte

 

#3 Castel del Monte

Uno dei castelli federiciani più noti in Europa. Inconfondibile con la sua pianta ottagonale. Patrimonio UNESCO.

 

#4 Minervino Murge

Bellissimo centro storico arroccato sulle alture della Murgia.

 

1 Tappa Bari - Bitetto, Chiesa San Felice di Balsignano

 

#5 Spinazzola

Bello il centro storico, ma da cartolina sono i paesaggi delle campagne circostanti.

 

#6 Poggiorsini

Vivace borgo rurale a pochi chilometri dal suggestivo Castello del Garagnone.

 

3 Tappa Cassano - Santeramo, Bosco di Mesola

 

#7 Gravina in Puglia

#8 Picciano

#9 Matera

 

Via Dauna: da Lucera a Matera

Terzo itinerario del Cammino Materano. La Via Dauna collega il foggiano a Matera e prende il nome dagli antichi Dauni, abitanti, come i Peuceti, della Puglia pre-romana.

 

Freccia del Cammino Materano

 

#1 Lucera

Uno dei monumenti più belli da vedere a Lucera è la Fortezza Svevo-Angioina, detta anche Castello di Lucera, costruita nel Medioevo.

 

#2 Troia

Borgo storico tra i più belli della provincia di Foggia. Uno dei monumenti da non perdere è la Concattedrale della Beata Vergine Maria Assunta in Cielo, costruita in stile romanico pugliese. È uno dei capolavori dell’architettura romanica in Puglia.

 

Castello di Bovino (FG)

 

#3 Bovino

Poco più di 3.000 abitanti, Bovino è considerato uno dei Borghi più belli d’Italia e vanta la Bandiera arancione del Touring Club Italiano.

 

#4 Accadia

Piccolo borgo storico, molto bello è l’antico Rione Fossi, primo nucleo abitativo del paese.

 

Sant'Agata di Puglia (Italy)

 

#5 Sant’Agata di Puglia

Antico borgo medievale diventato nel 2016 Città del buon vivere, grazie al riconoscimento ricevuto dall’Associazione Internazionale Slow Food.

 

#6 Rocchetta Sant’Antonio

Uno dei borghi medievali più belli della Daunia. Imperdibili sono il Castello rinascimentale di Ladislao D’Aquino, costruito a forma di prua, e la Chiesa Matrice, costruita nel Settecento.

 

Castello di Melfi al tramonto

 

#7 Monteverde

Uno dei borghi più belli d’Italia. Il borgo di Monteverde sorge arroccato su un colle nell’alta valle dell’Ofanto, ai confini con la Campania. Il fulcro del borgo è il Castello aragonese.

 

#8 Melfi

Il Castello di Melfi è bellissimo ed è uno dei più importanti castelli medievali d’Italia. Qui ha avuto sede uno degli eventi che hanno segnato per sempre la storia del Sud Italia. Nel 1231, nel maniero vennero promulgate le famose Costituzioni di Melfi, il codice di leggi del Regno di Sicilia, voluto da Federico II.

 

Venosa

 

#9 Venosa

Uno dei borghi più belli d’Italia. Molto affascinante è il Complesso della Santissima Trinità, anche noto come Chiesa incompiuta. La chiesa ospita la tomba dell’importante Famiglia Altavilla e della moglie ripudiata di Roberto il Guiscardo, Alberada. La chiesa nuova (o chiesa incompiuta) fu iniziata tra XI e XII secolo per ampliare quella antica, sfruttando i materiali dell’antico anfiteatro romano, ma la sua edificazione non fu mai portata a termine.

 

#10 Palazzo San Gervasio

Molto bella è la Chiesa madre di San Nicola, edificata nell’Ottocento in tufo secondo i canoni dello stile neoromanico pugliese.

 

#11 Spinazzola

#12 Poggiorsini

#13 Gravina in Puglia

#14 Picciano

#15 Matera

 

5 Tappa Altamura - Gravina

 

Via Ellenica: da Brindisi a Matera

Questo itinerario del Cammino Materano attraversa i borghi storici più belli del Salento e ripercorre alcuni dei luoghi dove si verificò la prima ellenizzazione della Puglia. Taranto fu l’unica colonia greca in Puglia, ma i Messapi, gli antichi abitanti del Salento, furono, dei popoli pugliesi pre-romani, quelli che ebbero maggiori contatti con il mondo ellenico. Inoltre, nel Medioevo, il Salento ebbe sempre ottimi rapporti culturali e commerciali con il mondo greco bizantino. Da qui il nome dell’itinerario.

 

#1 Brindisi

L’antico porto pugliese da cui i pellegrini nel Medioevo si imbarcavano verso la Terra Santa.

 

#2 San Vito dei Normanni

La città prende il nome da un curioso evento avvenuto nel X secolo. Pare che gli Schiavoni o Slavoni per fuggire dalle persecuzioni saracene si spostarono sulle coste pugliesi e fondarono il primo nucleo urbano dedicandolo a San Vito martire, molto popolare nelle comunità slave.

 

San Vito dei Normanni, Italia

 

#3 Carovigno

Carovigno ha un favoloso centro storico medievale ed è uno dei principali centri salentini per la produzione dell’olio extravergine d’oliva.

 

#4 Ostuni

Famosa come la città bianca, Ostuni è una delle perle della Puglia. Un piccolo borgo storico arroccato con una vista mozzafiato sull’Adriatico.

 

Ostuni

 

#5 Cisternino

Il centro storico di Cisternino è una vera opera d’arte. Camminare tra i suoi vicoli e osservare le case basse è molto rilassante. In particolare ti consiglio di visitare la Chiesa madre di San Nicola, costruita nel XIV secolo sui resti di una chiesa paleocristiana fondata dalla prima comunità di monaci basiliani.

 

#6 Locorotondo

Nel centro storico di Locorotondo potrai ammirare, accanto ai trulli, le tipiche Cummerse, case costruite con muri a secco e tetto a spioventi. Un’architettura che puoi trovare solo in questa zona della Puglia.

 

Alberobello

 

#7 Alberobello

Alberobello è la città dei trulli per eccellenza. Imperdibile.

 

#8 Martina Franca

Uno dei monumenti principali di Martina Franca è la settecentesca Basilica Minore Pontificia di S. Martino e S. Comasia, uno dei massimi esempi del barocco martinese.

 

#9 Crispiano

 

#10 Massafra

Qui puoi ammirare lo splendido paesaggio delle Gravine e diverse oasi naturali protette, come il Parco naturale regionale Terra delle Gravine. Nel centro storico puoi ammirare le tipiche abitazioni rupestri, utilizzate dal Neolitico al Medioevo, e il Castello medievale, poi ampliato da angioini e aragonesi.

 

Mottola

 

#11 Mottola

#12 Palagianello

#12 Castellaneta

#13 Laterza

#14 Matera

 

Dove dormire

Ti abbiamo appena mostrato i cammini della Puglia e della Basilicata più suggestivi da percorrere. Nel libro che a breve verrà pubblicato sul Cammino Materano saranno segnalate tutte le strutture convenzionate. Noi però vogliamo darti un’anticipazione. A Gravina in Puglia si trova uno degli affittacamere più belli della Puglia. Posizionato nel cuore del centro storico, ti permette di vivere un’esperienza unica dormendo nelle antiche stanze del Palazzo Ducale. Stanze Orsini è il luogo ideale dove riposarti prima di rimetterti in viaggio lungo le antiche vie dei pellegrini.


Buon viaggio e ricordati di rispettare sempre il luogo e i monumenti che visiti. Il loro futuro dipende anche da te!


Iscriviti alla newsletter e ricevi le migliori occasioni di viaggio per tutte le tasche.


Privacy Policy

x Close

Like Us On Facebook